Chi è Rivalta Sostenibile? (per i nuovi residenti e per chi non ci conosce)

Cari residenti, che prima di scegliere Rivalta quale cittadina in cui vivere vi sarete di certo interessati alla sua posizione, ai suoi collegamenti o ai suoi servizi; probabilmente avrete anche sentito parlare di un gruppo di cittadini rivaltesi attivi sul territorio come comitato. Nei prossimi giorni, mesi o anni vi capiterà di incontrarci ed avrete modo di confrontarvi su temi vari che riguardano il nostro territorio ed allora, per saper chi avete di fronte, abbiamo pensato di raccontarvi brevemente la nostra storia.

Il comitato di Rivalta Sostenibile nasce nel 2001 da un gruppo di cittadini rivaltesi desiderosi di contribuire e partecipare attivamente alla vita sociale del paese. Gli interessi maturati negli anni sono sicuramente stati la difesa del territorio, la lotta alla cementificazione selvaggia, la mobilità sostenibile, le buone pratiche di risparmio energetico, la ricerca di un rinnovato spirito di comunità e la ferma opposizione alla realizzazione di grandi opere come ad esempio l’inceneritore del Gerbido e il TAV Torino Lione; grandi opere che noi definiamo inutili per quanto aggrediscono i territori e per il notevole dispendio di risorse economiche che potrebbero essere meglio utilizzate ad esempio per ristrutturare le strutture ospedaliere o le scuole oppure per realizzare un serio progetto volto a contrastare il rischio idrogeologico dei territori.

Negli anni Rivalta Sostenibile ha deciso di fare un passo in più e cioè quello di impegnarsi su di un piano più strettamente amministrativo e quindi nel 2007 il comitato si costituisce in lista civica e partecipa per la prima volta alle elezioni comunali raggiungendo un lusinghiero risultato del 19% delle preferenze e l’elezione di tre consiglieri di opposizione; nel 2012 l’esperienza si ripete e questa volta Rivalta Sostenibile, senza alcun apparentamento politico (“Lontani dai partiti, vicini ai cittadini” era ed è il nostro slogan ancora oggi), vince le elezioni e attualmente amministra il paese.

Rivalta Sostenibile è un comitato che si differenzia dai partiti politici soprattutto per due motivi: innanzitutto perché non è strutturato in maniera gerarchica; infatti non esiste una struttura piramidale e verticistica, ma tutti i componenti, riuniti in forma plenaria, partecipano in egual misura al raggiungimento delle decisioni. Il secondo motivo che caratterizza Rivalta Sostenibile è quello di essere completamente autosufficienti dal punto di vista economico; infatti i componenti si autofinanziano ed il comitato non beneficia né di finanziamenti pubblici né di donazioni private.

L’incarico di governo del paese è per il comitato molto impegnativo esprimendone sindaco, assessori e dieci consiglieri, ma ciò non intacca il grande entusiasmo che i suoi componenti hanno sempre messo in campo: infatti di pari passo all’attività amministrativa, Rivalta Sostenibile ha continuato a portare avanti tutta una serie di iniziative volte a stimolare la partecipazione dei cittadini. Tra queste vogliamo ricordare l’organizzazione del ciclo di incontri  dal titolo “Un’Altra Politica E’ Possibile”, incontri ai quali hanno partecipato, in maniera totalmente gratuita, illustri personaggi pubblici, per affrontare argomenti che dal nostro punto di vista non sono trattati in maniera congrua dai più comuni canali informativi (tra i tanti abbiamo avuto l’onore di annoverare fra gli ospiti Marco Travaglio, Luca Mercalli, Lella Costa, Massimo Cirri, Diego Novelli, Giulietto Chiesa…), la partecipazione a innumerevoli manifestazioni contro il TAV e l’inceneritore, la pubblicazione e distribuzione delle 8200 copie di questa Newsletter da noi completamente autofinanziata (con questa, in 10 anni, siamo giunti al ragguardevole numero 73), al lancio delle campagne “Rifiuto l’imballo” al “1 Metro di pista ciclabile per ogni Rivaltese” e tra queste piace molto ricordare l’ormai famosa Bimbimbici che ogni anno dal lontano 2002, una domenica di Primavera, consente ai bambini di Rivalta di percorrere le vie rivaltesi in bicicletta in totale sicurezza con finale della manifestazione nel parco del castello per giochi e merenda.

Con questo breve racconto vi abbiamo dato alcune informazioni sul comitato di Rivalta Sostenibile; ma se partecipaste in modo attivo alle nostre attività siamo sicuri che rimarreste positivamente colpiti dalla passione che mettiamo in campo in tutto quello che facciamo in maniera assolutamente volontaria. Il nostro obiettivo, se mai ci fosse bisogno di ribadirlo, è quello di prenderci cura del nostro territorio in prima persona ritenendo la delega in bianco ai partiti un sistema ormai sorpassato e troppe volte fallimentare; ed è per questo motivo che vi invitiamo a non esitare nel contattarci.

Non rimarrete delusi!

Lascia un commento