Il viaggio di Rivalta Sostenibile continua….

Trascorrere una domenica nel verde incantevole della Cascina Romana per mettere le basi di un nuovo programma e, al tempo stesso, di nuovi sogni da realizzare.

È accaduto agli attivisti di Rivalta Sostenibile, appunto, domenica scorsa.

Anzi, sarebbe meglio dire è nuovamente accaduto. Già, perché come per magia il gruppo di lavoro si è sentito attraversato dallo stesso fervore di cinque anni prima, dall’identico entusiasmo che allora aveva salutato sul nascere un’avventura inedita e che ora invece conferma e supporta un entusiasmo rinnovato, più motivato che mai dopo il lavoro svolto nel corso del primo mandato elettorale e in vista di nuovi traguardi.

Certo, gli inizi sono stati caratterizzati da sentimenti irripetibili, pieni di emozione e anche di inesperienza. Ma anche dalla voglia di sognare e tenuti insieme da un senso di amicizia prima ancora che di condivisione dell’idea politica. Tutti ingredienti che si sono evoluti nel corso del tempo e che ora permettono a questa lista composta da cittadini nel vero senso della parola di guardare al futuro con una maggiore consapevolezza.

Nuovi amici si sono aggiunti al nucleo dei primi “sostenibili”. E il loro apporto può essere considerato fin da ora molto importante per il vento di rinnovamento che li ha accompagnati, per certe idee innovative e anche per le critiche che permetteranno a Rivalta Sostenibile di ripartire proprio dagli errori, cercando una correzione e andando avanti inseguendo il fine comune.

Il viaggio quindi continua, sempre nel nome di Mauro Marinari. Il sindaco non era presente alla riunione di domenica ed è stato meglio così, secondo il parere dei partecipanti. Perché? Dall’alto della sua esperienza, forse, il leader avrebbe incrinato la temerarietà di certi sogni o magari condizionato il senso di alcuni interventi. Così invece ognuno ha pescato a piene mani dalla voglia condivisa di far crescere ancora Rivalta in tante prospettive: Sociale, Ambiente, Centro Storico e Frazioni, Commercio, TAV, Raccolta Rifiuti, Sport e molto altro.

E quando il programma “a mille mani” sarà scritto, toccherà a Marinari intervenire con inimitabile senso pratico per rendere davvero realizzabili i progetti proposti. Perché l’ambizione resta alta, esattamente come nel 2012: Rivalta Sostenibile intende scrivere un programma pieno di sogni realizzabili e non di promesse che non si potranno mantenere.

Sì, quella di domenica scorsa è stata davvero una gran bella giornata!