Non si governa con le bugie

Noi saremo sicuramente ingenui e idealisti, ma ci teniamo alla coerenza e all’onestà intellettuale.
Forse non è così per l’attuale maggioranza consiliare PD – SI di Rivalta che non ha aspettato più di tanto per smentire promesse elettorali e usare affermazioni non rispondenti al vero.
Il 28 settembre scorso si è svolta una seduta del Consiglio comunale in cui è stato presentato dalla Giunta il Documento Unico di Programmazione (DUP).
A questo indirizzo: https://www.youtube.com/watch… è possibile vedere la seduta.
In quella occasione si sono dette cose davvero “imbarazzanti” e che dimostrano lo stile di governo della nuova Amministrazione comunale.
Facciamo solo tre piccoli esempi emblematici, tirando in ballo il sindaco, un assessore e un consigliere.
Questo è un passaggio dell’intervento del sindaco de Ruggiero (da 1h.25min.21sec. della registrazione video): “il trasporto pubblico su gomma [bus] sarà molto improbabile riuscire a incrementarlo sarà molto difficile, sarà molto complicato riuscire a incrementarlo”.
Come improbabile, molto difficile, molto complicato riuscire a incrementarlo?
Leggiamo il programma elettorale del sig. de Ruggiero. A pagina 27 troviamo il titolo: “Il trasporto pubblico è la nostra priorità!” dove c’è scritto: “Ci impegneremo perché il servizio attuale migliori: razionalizzazione delle linee, svecchiamento del parco mezzi e introduzione di nuove forme di mobilità per i giovani. Oltre alla direttrice per Torino, attraverso le linee 5 e 43, occorre potenziare quelle in direzione Rivoli e, soprattutto, in direzione delle fermate della Metropolitana a Collegno. […]. Questo è quello che ci sta più a cuore.”. Più avanti, a pag. 40 leggiamo “soddisfare appieno l’esigenza di trasporto di Tetti […] continueremo la nostra battaglia per avvicinare quanto più possibile la linea 5 al quartiere”.
L’impegno, la battaglia, la priorità, quello “che più gli sta a cuore” e tutte le belle promesse elettorali sono naufragate con una semplice dichiarazione del sindaco al Consiglio comunale…questa è una presa in giro bella e buona dei cittadini, nel puro stile dei politicanti che le “sparano grosse” per vincere le elezioni e poi….
Passiamo all’assessore Garrone (Lavori Pubblici e Verde). A parte alcune sparate, tipo l’installazione di autovelox fissi su via Alfieri (cosa assolutamente non prevista dal Codice della Strada per le strade a carreggiata unica), il culmine dell’intervento arriva quando afferma (da 1h.43min.32sec. della registrazione video): “Per evitare situazioni di emergenza nella gestione del verde pubblico, taglio e manutenzione, come verificatosi questa estate, causa il limitato numero di interventi previsti in appalto dal contratto precedentemente stipulato per sottostima delle reali necessità da parte della passata amministrazione…”.
Qualche giorno dopo abbiamo telefonato al dipendente che segue la ditta degli sfalci che ci ha comunicato che sull’appalto 2017 ci sono ancora dai 2 ai 7 tagli da realizzare, in base alle varie aree verdi; praticamente tutti gli interventi fatti fino a inizio settembre erano ancora quelli dell’appalto 2016 Ahi ahi, assessore Garrone, iniziamo molto male, non è molto elegante dire bugie per coprire le proprie responsabilità.
Dopo l’assessore passiamo a una consigliere, la sig.ra Ruo (titolare di un negozio di parrucchiera nel centro storico) che dichiara (da 2h.49min.40sec. della registrazione video): “E’ stata tolta la ZTL [in piazza Martiri della Libertà, davanti alla scuola Duchessa] e mi chiedo ancora oggi a cosa servisse”. Al telefono un ufficiale della Polizia Municipale di Rivalta ci ha confermato, stupito dalla nostra richiesta, che la ZTL è pienamente in vigore. Probabilmente la consigliere Ruo ha trasformato in realtà un suo desiderio, senza capire l’utilità di una Zona a Traffico Limitato nei pressi degli edifici scolastici.
Come inizio di mandato non è niente male! Speriamo che questa nuova maggioranza capisca, al più presto, che non si governa con le bugie, altrimenti poveri rivaltesi…