Premiato il progetto della bonifica della OMA e Chimica Industriale

Nel 2014 l’Amministrazione comunale a guida Rivalta Sostenibile scoprì che un vecchio contributo regionale del 2004 per la bonifica delle aree inquinate dalle ex fabbriche OMA e Chimica Industriale non era stato completamente utilizzato e quasi 400.000 euro rischiavano a breve di essere persi per la scadenza dei termini di utilizzo.

Immediatamente si elaborò un progetto di messa in sicurezza di una porzione dell’area per un costo di 320.000 € e parallelamente si preparò un progetto preliminare generale, dal costo di circa 60.000 €, per la bonifica totale.

Dopo alcuni incontri con tecnici e dirigenti regionali, a inizio 2017 il progetto generale è stato inviato alla Regione Piemonte con la richiesta di finanziamento, almeno parziale, al fine di proseguire l’opera di bonifica.

Il 16 novembre scorso è arrivata la lettera di conferma di un finanziamento di 3.200.000 € nell’ambito del Piano Operativo Ambientale approvato dal CIPE per interventi di messa in sicurezza e bonifica dei siti delle due ex fabbriche.

Questo importante finanziamento premia l’impegno della passata Amministrazione comunale e permette alla nuova Amministrazione di proseguire il faticoso lavoro di bonifica di un’area particolarmente inquinata di Rivalta.