Rivalta Sostenibile aderisce alla campagna dei Cittadini Europei “WELCOMING EUROPE. PER UN’EUROPA CHE ACCOGLIE”

Di fronte ai fallimenti e alle enormi difficoltà dei governi nazionali nella gestione dei flussi migratori, i cittadini europei credono in un’Europa che accoglie e chiedono alla Commissione europea di agire. L’iniziativa dei cittadini europei (ICE) “Welcoming Europe. Per un’Europa che accoglie” ha tre obiettivi:

• SALVARE VITE NON È REATO. VOGLIAMO DECRIMINALIZZARE LA SOLIDARIETÀ. In ben 12 paesi dell’Ue distribuire alimenti e bevande, dare un passaggio, comprare un biglietto o ospitare un migrante sono comportamenti per cui è possibile ricevere una multa o addirittura essere arrestati dalle autorità. Punire questi comportamenti significa punire l’aiuto umanitario e riconoscere il reato di solidarietà. Vogliamo impedire la criminalizzazione di atti umanitari da parte di volontari e attivisti nei confronti dei migranti.

• LIBERI DI ACCOGLIERE I RIFUGIATI. VOGLIAMO CREARE PASSAGGI SICURI. Dal 1990 a oggi sono morti più di 34 mila migranti nel tentativo di raggiungere via mare l’Europa. L’apertura di vie d’accesso legali e sicure verso paesi disposti ad accogliere rappresenta spesso la sola opportunità di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Vogliamo creare passaggi sicuri e ampliare i programmi di sponsorship privata rivolti a rifugiati.

• I DIRITTI UMANI SONO INVIOLABILI. VOGLIAMO PROTEGGERE LE VITTIME DI ABUSI. Molti migranti sono vittime di sfruttamento lavorativo, abusi o violazioni dei diritti umani, in particolare alle frontiere, ma trovano grandi difficoltà nell’accesso alla giustizia. Eppure tutte le persone, indipendentemente dalla loro condizione, devono essere tutelate. Vogliamo proteggere le vittime di abusi e rafforzare i meccanismi di tutela e di denuncia. Vogliamo garantire l’introduzione di canali di accesso per lavoro.

COME FIRMARE Le dichiarazioni di sostegno possono essere raccolte su carta oppure on-line, ma si può firmare una volta sola. Il modulo on-line è disponibile qui, https://welcomingeurope.it/news/firma/ sul sito della campagna italiana. I firmatari devono essere cittadini dell’UE e aver raggiunto i 18 anni.