Storie Rivaltesi: Un cunicolo dal castello al monastero di Gino Gallo

Più volte ho sentito raccontare dai vecchi rivaltesi dell’esistenza di un cunicolo di collegamento tra il monastero e il castello del nostro paese. Nessuno, però, ha mai saputo dire dove questo si trovasse.Luigi Demaria e Vittorio Pigay, ma anche altri, ricordavano bene quando, nel 1962, durante i lavori per la costruzione delle fognature nel centro storico, in via Bianca della Valle, venne alla luce un cunicolo che andava nella direzione della porta del Rivellino. Questo tratto di cunicolo andò purtroppo completamente distrutto, perché si trovava proprio dove poi sarebbe stata costruita la fognatura.Il 13 giugno 2006, durante i lavori di scavo per il rifacimento delle fognature in via Bianca della Valle, si è potuto vedere, anche se per poche ore, un brevissimo tratto del cunicolo: si trova in via Benevello, angolo via Bianca della Valle, in direzione di via Balma, il fondo è ostruito in parte da ghiaia e terriccio, le pareti e la volta ad arco sono in mattoni. Il cunicolo, poco più avanti, è chiuso da un muro. (da RIVALTA IERI di Gino Gallo – Seneca Edizioni – Torino)1) Antica Torre del Castello 2) Tratto del cunicolo (foto Gino Gallo del 2006)