Earth Day, effetto lockdown: così la Terra è tornata a respirare

La pandemia causata dal covid-19 ha costretto il mondo a fermarsi: chiuse le fabbriche, sparito il traffico, deserte le città. La natura ha iniziato a riappropriarsi di spazi occupati fino a pochi mesi fa solo dagli esseri umani. Animali selvatici sono stati filmati nelle città vuote, delfini e balene avvistati in acque per loro insolite. Acque tornate pulite perché anche il traffico marittimo è fermo. Solo sull’Europa, ad esempio, l’inquinamento da biossido di azoto si è ridotto del 30-40%, come dimostrano le immagini riprese dai satelliti. E così il pianeta Terra è tornato a respirare.