Interrogazione a risposta scritta nel utilizzo degli impianti di videosorveglianza comunale

Il 1 Luglio 2020, Rivalta Sostenibile ha presentato un interrogazione scritta nel utilizzo degli impianti di videosorveglianza comunali per contrastare gli ultimi episodi di criminalità nel nostro territorio.

Premesso che

– Nel mese di Giugno si sono verificati gravi episodi di criminalità ai danni di piccole aziende agricole a conduzione familiare;

– Non escludiamo si siano verificati altri episodi di criminalità a danno sia di privati cittadini che di attività commerciali;

Vero che

Subire furti o danneggiamenti può aggravare in misura drammatica la sopravvivenza di un’attività commerciale

Ricordato che

Nel 2016 a Rivalta è stato installato un impianto di videosorveglianza comunale, costituito da più di 40 telecamere, posizionate nei luoghi pubblici più significativi.

Si interroga il Sindaco per sapere


1 – se sono state visionate le riprese delle telecamere che potrebbero aver registrato informazioni utili per l’individuazione dei responsabili dei vari furti;

2 – Se non sono state visionate, per quale motivo;

3 – Quante e quali telecamere dell’impianto sono perfettamente funzionanti;

4 – Se viene eseguita periodicamente la verifica del loro funzionamento;

5 – Se e dove l’amministrazione comunale ha fatto installare altre telecamere o se ne intende far installare altre.

6 – Considerato che le telecamere sono predisposte per la trasmissione dei segnali e delle immagini video che potrebbe semplificare la procedura di visione delle riprese, se e quando l’amministrazione comunale intende attrezzare l’impianto di videosorveglianza comunale di tale sistema.


I consiglieri di Rivalta Sostenibile

Lucia Gallo

Luca Ravinale

Antonio Chittaro

Mauro Cornaglia