Luca Mercalli: “COP 26? Fino ad ora tanto bla bla bla”

Luca Mercalli sposa la teoria di Greta Thunberg, l’attivista contro i cambiamenti climatici più famosa al mondo, secondo cui durante la Cop 26, si starebbe chiacchierando tanto, agendo però poco. «Finora abbiamo assistito a un grande bla bla bla – spiega l’esperto – non c’è una risposta coerente con il livello di rischio. Siamo di fronte a qualcosa di epocale, peggio di una guerra ma dato che è più lento, non è percepito. La questione va affrontata insieme. Ecco perché si litiga nelle grandi conferenze internazionali: chi ha già i piedi nell’acqua, protesta, chi vende il carbone non risponde. Il tema è anche culturale. Non siamo abituati, come umanità, a considerare problemi irreversibili, pensiamo sempre che ci sia una soluzione, ma quando Venezia sarà sott’acqua non si potrà tornare indietro».